Ultima modifica: 7 gennaio 2017

Amministrazione trasparente: Elenco voci non previste per la scuola

Canoni di locazione o affitto

L’istituto non opera locazioni e non paga affitti.

Enti di diritto privato controllati

Tale voce attualmente non è prevista nella scuola.

Enti pubblici vigilati

Tale voce attualmente non è prevista nella scuola.

Patrimonio immobiliare

L’istituto non è proprietario degli edifici in cui ha sede (il proprietario e manutentore delle strutture è il Comune di Roma).

Rappresentazione grafica

La rappresentazione grafica relativa agli enti di diritto privato controllati, agli enti pubblici vigilati e alle società partecipate non è possibile poiché tali voci non sono previste nella scuola.

Rendiconti gruppi consiliari regionali/provinciali

Tali gruppi non sono presenti nella scuola.

Società partecipate

Tale voce attualmente non è prevista nella scuola.

Sanzioni per mancata comunicazione dei dati

  1. La mancata o incompleta comunicazione delle informazioni e dei dati di cui all’articolo 14, concernenti la situazione patrimoniale complessiva del titolare dell’incarico al momento dell’assunzione in carica, la titolarita’ di imprese, le partecipazioni azionarie proprie, del coniuge e dei parenti entro il secondo grado, nonche’ tutti i compensi cui da diritto l’assunzione della carica, da’ luogo a una sanzione amministrativa pecuniaria da 500 a 10.000 euro a carico del responsabile della mancata comunicazione e il relativo provvedimento e’ pubblicato sul sito internet dell’amministrazione o organismo interessato.
  2. La violazione degli obblighi di pubblicazione di cui all’articolo 22, comma 2, da’ luogo ad una sanzione amministrativa pecuniaria da 500 a 10.000 euro a carico del responsabile della violazione. La stessa sanzione si applica agli amministratori societari che non comunicano ai soci pubblici il proprio incarico ed il relativo compenso entro trenta giorni dal conferimento ovvero, per le indennita’ di risultato, entro trenta giorni dal percepimento.
  3. Le sanzioni di cui ai commi 1 e 2 sono irrogate dall’autorita’ amministrativa competente in base a quanto previsto dalla legge 24 novembre 1981, n. 689.

Piano della Performance

Documento in fase di regolamentazione. Attualmente non riguarda le scuole.

Relazione sulla Performance

Documento in fase di regolamentazione, che in futuro verrà curato dal Dirigente Scolastico ad inizio e fine anno.

Ammontare complessivo dei premi

I “premi” sono legati al Piano della Performance, quindi ancora non previsti nella scuola (contenuto in fase di regolamentazione).

Dati relativi ai premi

L’analisi dei dati relativi al grado di differenziazione nell’utilizzo della premialità sia per i dirigenti, sia per i dipendenti non è possibile, in quanto nella scuola attualmente non viene previsto nulla di simile: l’analisi dei tassi e di altre voci relative ai “premi” sono legati al Piano della Performance, ancora non vigente nella scuola.

Benessere organizzativo

Il benessere organizzativo viene rilevato dal Questionario SPISAL (Servizio Prevenzione Igiene Sicurezza Ambienti di Lavoro). Tale documento è in fase di elaborazione.